Blog: http://quiencallaotorga.ilcannocchiale.it

Blair aveva ragione

Finalmente anche la sinistra comincia a comprendere la ragioni, direi sacrosante di Blair.Dopo la vittoria sull'uso del termine "Vitale"  al posto del piu' blando "Appropriato" proposto da Bush, si comprende come la scelta della G.B. di parteciapre alla Guerra non sia stata poi cosi' irresponsabile e anti-europea .

Gli americani volevano la guerra ad ogni costo.Ii Falchi dell'amministrazione Bush ormai sentivano di avere dalla loro parte l'opinione pubblica e allora meglio accondiscendere in cambio di forti pressioni e di un ruolo rilevante nel dopo-guerra.Questa รจ stata la posizione vincente di Blair.

Non condivisibile la scelta di agire unilateralmente.Siamo tutti d'accordo.Io per primo temevo che la guerra avrebbe ravvivato i focolai anti-occidentali in medio-oriente e che  sarebbe stata meglio una coalizioni piu' ampia composta,magari anche da qualche paese arabo, (vedi Turchia).Ma oggi non rimane che applaudire Blair, e il suo coraggio.La solitaria scelta di stare totalmente con gli americani senza se e senza ma garantira' di certo un futuro piu' roseo del previsto a O.N.U e U.E. , sigle un po' fuorimoda in questo periodo.

Pubblicato il 9/4/2003 alle 15.5 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web