Blog: http://quiencallaotorga.ilcannocchiale.it

Intervento di Lanfranco Turci alla CONVENZIONE DEI D.S.

Questa è una Convenzione che ci consegna irrisolto e forse esasperato il nodo che paralizza da tempo i DS e di riflesso l’Ulivo.

Il fatto stesso che non si voti nulla, neppure sui due temi di maggiore attualità quali il referendum e la guerra in Irak significa che la maggioranza DS ha scelto di continuare la politica del tirare a campare. La mancanza di quella ripresa riformista che noi da tempo sollecitiamo lascia uno spazio enorme alla sinistra radicale dentro e fuori i DS alla quale non si possono mandare solo periodici richiami disciplinari.

Fassino potrà tornare a Roma consolato dal calore che la platea di Milano (che è la stessa di Pesaro) gli ha rinnovato, ma consumato questo evento mediatico il rischio è quello di continuare con lo stato dei DS quale soggetto introvabile, una situazione che condanna l’Ulivo all’impotenza e lascia aperta la deriva massimalista di gran parte dell’opposizione

Pubblicato il 6/4/2003 alle 13.58 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web