.
Annunci online

quiencallaotorga [ chi tace acconsente ]
 


Un Assassino Dorme 

LA CINTURA macchiata dal vino
quanto il dio delle taverne
calpesta i bicchieri rotti e scompiglia
la luce dell'aurora scatenata:
la rosa inumidita nel singhiozzo
della piccola prostituta, il vento dei giorni febbrili
che entra dalla finestra senza vetri
dove l'uomo vendicato dorme con le scarpe
in un odore amaro di pistole,
in un colore azzurro d'occhi spersi.(Pablo Neruda)

SIAMO TUTTI AMERICANI

"Difenderemo la nostra libertà. Porteremo la libertà ad altri.
E vinceremo. Che dio benedica il nostro paese e tutti coloro che lo difendono"(Bush)

 FILM DELLA SETTIMANA

"IO NON HO PAURA" di Salvatores

NOVITA'

SLEEPY  clicca qui e scopri il mondo dell'ingenuita'


31 marzo 2003


4000 KAMIKAZE

Sarebbero 4000 gli uomini bomba pronti a entrare in Iraq per dar manforte all'esercito del Rais e provenienti dai Paesi Arabi.Forse l'arma piu' difficile da neutralizzare perche' la piu' imprevedibile ma soprattutto perche si scopre che è tale solo dopo che ha gia' prodotto i suoi effetti devastanti.Si mimetizza tra la folla.E' un giovane oppure una donna di mezza eta' oppure il contrario .Si avvicina all'obbiettivo con le scuse piu' disparate e in pochi istanti è strage.

Ne sono gia' morti 5 di Marines .Chissa quanti ne potrebbero morire ancora.Ma soprattutto perche' non potrebbero colpire anche noi?Ci sono o non ci sono delle buone ragioni?.Mi vengono i brividi al solo pensiero




permalink | inviato da il 31/3/2003 alle 17:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


27 marzo 2003


La guerra si fa dura e cominciano le recriminazioni

Sembra di assistere al processo di Biscardi.La guerra si dimostra piu' difficile del previsto . Gli Inglesi perdono ogni giorno molti soldati e accusano gli Americani di averli abbandonati per andare a segnare il goal della vittoria .

E triste sentire ogni giorno parlare di tattiche militari, soldati uccisi, bombe che sbagliano il bersaglio o lo azzeccano come se si stesse assistendo a un Match di calcio.

Premetto, non sono contrario all'utilizzo delle tecnologie , e all'informazione spettacolo senza se e senza ma.Trovo che oggi il fatto di potere osservare un evento drammatico da tanti punti di vista sia molto positivo.La verita' non e' univoca e' frutto dell'interazione tra oggetto e soggetto osservante.Mi chiedo soltanto se una maggiore responsabilizzazione di chi l'informazione la fa, e non mi riferisco ai reporter ma a chi chiede ai reporter un certo tipo di servizi,potrebbe evitare di rendere  fatti cosi' importanti superficiali, quasi banali. 




permalink | inviato da il 27/3/2003 alle 13:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


25 marzo 2003


La difficolta di essere

Siedo sulla scrivania pensando a quanto il dillemma di Fromm Avere o Essere sia sempre attuale e non trovi mai risposta univoca nella mia mente.Talvolta l'essere prende il sopravvento e la gioia di vivere abbandonandomi alla sincerita' piu' profonda , alla comprensione di me di quello che sono veramente mi dona un'estasi vitale unica .Talvolta e' pero' l'avere a primeggiare e allora e'  il desiderio del possesso , l'avida bramosia, e soprattutto quel senso di insoddisfazione legato alla quantita' insufficiente ,alla mancanza di beni materiali a rendermi insaziabile come se fossi sempre privo di qualcosa che nell'abbondanza ho disperso.




permalink | inviato da il 25/3/2003 alle 21:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


25 marzo 2003


Un po' di funzionalismo per risollevare l'Ulivo

Il coordinamento nazionale e' saltato.Il motivo e' semplice.Viste le condizioni politiche attuali anche se ci fosse stato non si sarebbe potuto decidere nulla e fare un'altra figuraccia come quella dell'assemblea dei deputati eletti nelle liste dell'Ulivo non era proprio il caso.

Ma perche' non esistono le condizioni politiche?Anche qui la risposta e' semplice.Le forze che sostengono il referendum sull'articolo 18 e cioe' i partiti minori tranne Udeur e PSI non se la sentono di partecipare a una riunione e prendere decisioni con degli alleati che rimarrebbero tali solo in funzione delle elezioni amministrative ma contro i quali dovrebbero condurre una dura battaglia proprio una settimana dopo quel passaggio elettorale su un tema scottante come la riforma dell'articolo 18.E' tattica .E' stupidita'.E' conservatorismo allo stato puro.Se continuano cosi' credo che alle prossime elezioni non andro' nemmeno a votare.

Ma dopo queste ultime righe condite di cosi' tanto pessimismo mi e' venuta un'idea .Banale un po' idealista ma pur sempre un'idea.Perche' non chiedere ai segretari di partito e ai membri dei movimenti di stabilire insieme un regolamento che abbia un obbiettivo circoscritto ma significativo.Quello di stabilire una commissione e le  tappe che essa dovrebbe affrontare per portare a termine il programma dell'Ulivo per le prossime politiche ,che non sono poi cosi' vicine?

Solo per il programma non per altro .Regole anche complesse per un obbiettivo non cosi' stringente ma importante sul quale tanto prima o poi tutti si dovrebbero confrontare Un programma che potrebbe anche modificarsi in corso d'opera a seconda degli esiti dei passaggi elettorali, della guerra e dei referendum.Che ne dite?Sono troppo idealista?




permalink | inviato da il 25/3/2003 alle 16:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


25 marzo 2003


Cofferati è:

1) Uno che la sa lunga e sfrutta l' ingenuita' degli Italiani

2)Uno che la sa lunga e vuole diventare leader della sinistra eliminando la democrazia interna ai partiti di Sinistra

3)Uno che ha tanta voglia di farsi una vacanza in Afghanistan con Gino Strada

4)L'amante segreto della moglie di Berlusconi




permalink | inviato da il 25/3/2003 alle 9:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


24 marzo 2003


L'errore degli anglo-americani

Perche' non si registrano tentativi di rivoluzione contro il regime ?.Perche' non si intravedono moti di ribellione, o richieste d'aiuto strategico alle forze anglo-americane per organizzare un' offensiva interna contro Saddam ?(Certo contattti ce ne sono , lo ha dichiarato lo stesso Franks in un briefing oggi)

Il motivo potrebbe essere che l'incertezza riguardo a cio' che gli anglo-americani intendono fare dopo avere abbattuto il regime non ha convinto gli oppositori di Saddam  che per loro ci sara' un posto , che il dopo-guerra li vedra tornare da protagonisti sulla scena politica dell'Iraq.

E cosi' gli Sciiti stanno a guardare indecisi se schierarsi con le forze anglo-americane e impegnarsi direttamente o attendere che loro facciano il lavoro sporco , e nell'attesa  e nel disimpegno strategico curare magari quelle alleanze che potrebbero essere utili nel dopo-guerra e che una volta imbracciate le armi potrebbero sgretolarsi come rocce nel deserto.Questo pero' non giova alle forze U.S.A. ne tantomeno a quelle Britanniche che iniziano a perdere soldati e soprattutto a cedere un po ' nel morale.Forse piu' chiarezza nella gestione del dopo-guerra avrebbe giovato  a tutti .Agli Iracheni agli anglo-americani e all'O.N.U..

 




permalink | inviato da il 24/3/2003 alle 20:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


24 marzo 2003


FARAI LA GUERRA E LA PAGHERAI PURE

Non so se gli americani se ne stanno rendendo conto.Hanno iniziato una guerra che doveva essere breve senza esserne convinti fino in fondo.Stanno combattendone una che pare durera' piu' del previsto .Si troveranno a pagare le stesse tasse perche ' mica tutti sono miliardari .Ma sopratutto si troveranno con meno servizi in casa loro.Le previsioni infatti dicono che la guerra costera' -e solo nell'ipotesi sia di beve durata- circa 90 miliardi di dollari.In parte verra' finanziata attraverso un aumento della spesa pubblica , e vista la sitazione del bilancio federale e ' proprio il caso di parlare di Deficit Spending, e in parte da tagli che verrano effettauti nei programmi di assistenza di vario tipo tra cui anche Medicaid




permalink | inviato da il 24/3/2003 alle 15:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


24 marzo 2003


La C.I.A. nutre forti dubbi su informazioni usate da Bush

Il Washington Post pubblica una notizia che riguarda alcune dichiarazioni fatte nei mesi scorsi dall'amministrazione Bush e ancor prima da quella Blair .Durante il suo discorso alla nazione George Bush comunico' che vi era certezza riguardo al passaggio da uno stato africano all'Iraq di uranio destinato alla produzione di armi di distruzione di massa.Questa informazione ha costituito la prova piu' evidente che il governo di Saddam disattendeva le risoluzioni O.N.U.  e anche la giustificazione principale per l'attacco anglo-americano cominciato quattro giorni fa.Secondo il W.P. la C.I.A. avrebbe messo in discussione la credibilita' di quell'informazione .Per leggere l'articolo del W.P. CLICCA QUI




permalink | inviato da il 24/3/2003 alle 9:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


23 marzo 2003


Russia e Cina chiedono la fine immediata della guerra

(ANSA) - MOSCA, 23 MAR - Russia e Cina hanno oggi chiesto la fine 'immediata' delle operazioni militari contro l'Iraq. La richiesta è avvenuta nel corso di una conversazione telefonica fra i due ministri degli esteri. /RED

E a cosa servirebbe?




permalink | inviato da il 23/3/2003 alle 21:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


23 marzo 2003


Ai pacifisti che fanno a pugni...

dedico poche righe e molti pensieri (che purtroppo non posso esprimere nella loro interezza ma che immagino molti possano comprendere).

Forse una vacanza sul Mar Rosso non vi farebbe  male.




permalink | inviato da il 23/3/2003 alle 20:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     febbraio   <<  1 | 2 | 3 | 4 | 5  >>   aprile
 
rubriche
Diario
Economia
Sottovoce

cose
Ultime cose

Il mio profilo
da vedere
Rockol
ilRiformista
Liberta Eguale
Associazione Futura
N.E.N.S
Facoltà Economia Modena
La Voce
Labour Party UK
Proposte per un progetto riformista
Aspen Institute
Brookings Institution
Le ragioni del socialismo
Economics (Politica Economica)
Imparare l'Italiano
Slate
Sleepy
4Banalitaten
Leonardo
Luca Sofri
ilFoglio
SiliconValley
Google news
Camillo
Fast Politics
Guardian weblog
Nilus
Gnueconomy
BoinBoing
Quinto Stato
Pino Scaccia da Kabul
Inquestomondodisquali
Corriere della Sera
F.T.
IlSole24ore
Washington post
New York Times
La Repubblica
Haaretz
Reuters
El Pais
Msnbc news
A.N.S.A.
Mirror
B.B.C.
a.b.c. news
le Monde
blog of B.B.C.
la Stampa
American Prospect
Moving Ideas
The Times
ItalianiEuropei
cerca
me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom